Targhe inox marcate laser

Se realizzate impianti o macchine che lavorano in ambienti particolarmente aggressivi o polverosi probabilmente questa è la targa che fa per voi
Con il laser è possibile scrivere o disegnare su qualunque lega di acciaio inossidabile in modo indelebile
Il laser di fatto brucia la superficie dell'inox, si ha quindi una modificazione del metallo e non un riporto di altre sostanze sulla superficie
La targa finale si può considerare interamente di acciaio con tutti i pregi che ne consegue.



PREGI

La tenuta agli agenti atmosferici, al sole, ai solventi è quella propria dell'inox, quindi elevatissima.
É possibile anche adottare leghe anti acido come l'AISI316

DIFETTI

La grafica può essere solo nera, inoltre il laser scrive una lettera alla volta e questo porta ad avere tempi di lavorazione sicuramente elevati

FALSI MITI E LEGGENDE

Capita di vedere, sopratutto nelle fiere, qualcuno che propone inox marcato laser a colori.
Non è tutto oro quel che luce, si tratta di marcatori laser molto rari e particolarmente lenti nella lavorazione, di fatto i loro prodotti sono invendibili al mercato, sono più utili al venditore in fiera per fare bella figura.

CONSIGLIATO SE:

Cercate resistenza nel tempo e agli agenti atmosferici molto elevata
Dovete immergere la targa in acqua salata
L'ambiente nel quale operate è molto aggressivo o polveroso
Dovere realizzate pochi o addirittura un solo pezzo

SCONSIGLIATO SE:

Dovete realizzare un numero elevato di pezzi
Avete l'esigenza di avere una targa a colori
Cercate una targa economica

Richiedi informazioni

method="POST" name="primo" onsubmit="return ControlloEta()" enctype="multipart/form-data">
AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI
Acconsento   Informativa sulla privacy